Contributo a fondo perduto Friuli-Venezia Giulia - Layer 3
Entro il 31 ottobre 2021, così come previsto dal decreto del Direttore centrale delle attività produttive del Friuli Venezia Giulia, le imprese artigiane possono presentare domanda di contributo a fondo perduto per l’ammodernamento tecnologico.

BENEFICIARI

Microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.):
– che siano iscritte all’A.I.A. da almeno tre anni alla data di presentazione della domanda:
– che non siano operanti nei settori delle lavorazioni artistiche, tradizionali e dell’a bbigliamento su misura, ad eccezione delle imprese operanti nei medesimi settori non localizzate nei centri urbani;
– che nel corso della stessa annualità, non abbiano presentato domanda di contributo per gli incentivi a favore delle imprese artigiane di piccolissime dimensioni

Contributo a fondo perduto Friuli-Venezia Giulia
SPESE AMMISSIBILISono ammissibili le spese sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2020, di seguito indicate:a) l’acquisto e l’installazione di macchinari, macchine operatrici prive di targa, impianti, strumenti e attrezzature nuovi di fabbrica di importo unitario pari o superiore a 100,00 euro, al netto dell’IVA;
b) l’acquisto di hardware, software e licenze d’uso di importo unitario pari o superiore a 100,00 euro, al netto dell’IVA. È ammissibile l’importo dell’IVA qualora rappresenti un costo indetraibile per l’impresaINTENSITÀ DELL’AIUTO E LIMITI DI SPESAL’intensità dell’aiuto è pari al 40% delle spese ammissibili ed è elevata di 5 punti percentuali per le imprese cui sia stato attribuito il rating di legalità con delibera dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.La spesa complessiva ammissibile deve rientrare nei seguenti limiti:
a) importo minimo pari a 3.000,00 euro
b) importo massimo pari a 20.000,00 euro.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito della regione